Zero gradi al sole

Analfabetismo di ritorno, l’ingrediente segreto della nostra ‘nuova’ società

Questa riflessione è nata di getto, stravolgendo la programmazione settimanale del blog che per oggi prevedeva una riflessione sulla comunicazione politica televisiva, un argomento che recentemente è tornato ad essere di grande interesse su questo blog. Se ne parlerà la prossima settimana. E’ che le riflessioni di questi giorni sul tema dell’incapacità di scrivere correttamente in italiano da parte degli studenti, universitari, scatenate dalla lettera di 600 docenti universitari, hanno risvegliato un interesse che ogni tanto riaffiora tra le pagine delle Volpi. C’è una domanda in particolare che mi frulla nella testa:  a chi giova l’analfabetismo di ritorno?

Zero gradi al sole

17 migliori articoli del 2016 che volano nel 2017

Care Volpi, ci siamo. Il 2016 sta chinando la testa e mesto mesto se ne va in cantina, insieme a tutte le cose vecchie che vorremmo buttare ma non vogliamo/possiamo/sappiamo, fate voi. E’ tempo di bilanci ed anche io su questo blog mi appresto a farli. Un’avventura fantastica passare un anno intero insieme a voi! Quando ho cominciato, nell’aprile del 2015, ero affascinata dallo storytelling e lo sono ancora. La cifra che ho utilizzato è stata più o meno questa: trasmettere pensieri e riflessioni raccontando storie. Ma quali vi sono piaciute di più? Io, a dir la verità, le ho amate tutte ❤ Aiutata dalla tecnologia che su wordpress è davvero accessibile a tutti, sono andata a cercare negli armadi virtuali Leggi tutto l’articolo

Zero gradi al sole

Non c’è cuore – A & F Caprio

Scoperto in modo del tutto singolare (guardate il video per saperne di più) “Non c’è cuore” non è un romanzo, è un grido d’aiuto per la scuola, protagonista al centro dei racconti incrociati di insegnanti di una frontiera che non è poi così lontana. Nelle nostre città, nei nostri quartieri, la scuola di oggi è fatta di multiculturalismo, di un cross over sociale e di appartenenza di classe che emergono nei temi e nelle vite spezzate dei bambini. Veri protagonisti di questo romanzo insolito e duro, i bambini e le bambine di Non c’è cuore sono autenticamente veri. Alle prese con una scuola che dovrebbe provvedere alla loro emancipazione ma che non ci riesce, con insegnanti a volte inadeguate e lasciate Leggi tutto l’articolo

Zero gradi al sole

La battaglia del panino secondo Arianna

Qualche tempo fa scrivevo su questo blog l’articolo Cucù, la mensa a scuola non c’è più, un articolo che ha avuto piuttosto riscontro. Allora riflettevo sull’iniziativa di un gruppo di famiglie di rivendicare, legalmente, il diritto dei bambini di potersi mangiare un panino al posto della tristissima mensa. Le riflessioni che ho fatto restano tutte in piedi, ma oggi quella più odiosa si sta verificando e così non ho potuto non tornarci sopra. Sebbene il ruolo della Cassandra sia sempre detestabile, specie per la malasorte, oggi il tema sono gli esuberi. 26 donne, quasi tutte monoreddito, che per il momento faranno le ferie forzate, poi si vedrà. Sono le dipendenti delle mense scolastiche di Torino. Sono loro a pagare il prezzo Leggi tutto l’articolo

Zero gradi al sole

Cucù, la mensa a scuola non c’è più 

Sembra una filastrocca ma è ciò che potrebbe davvero accadere, se dal 3 ottobre un numero significativo di mamme e papà dei bambini che frequentano le scuole primarie a Torino, decideranno, com’è loro diritto stabilito dalla Corte d’Appello, di mandare a scuola i propri figli con il classico baracchino. Quello che un tempo gli operai si portavano in fabbrica, per mangiare di corsa nella pausa pranzo e tornare subito a lavorare. Insomma, davvero la mensa non ci sarà più? E perché siamo arrivati a questa situazione? Ecco i detti e non detti e perché la scelta di rinunciare al pasto in comune è perdente per tutti, a partire dai bambini.

Zero gradi al sole

Come scrivere il miglior tema della vostra vita

Care Volpi come vi avevo promesso ecco il secondo articolo in preparazione della prossima maturità 2016. Stavolta parliamo di come scrivere il miglior tema della vostra vita. In questo articolo troverete alcune indicazioni di cui non potrete più fare a meno per affrontare la temuta prova dell’esame di maturità (per la quale vi ho già dato qualche dritta in questo articolo 4 passi verso la maturità 2016). Ma il bello è che queste indicazioni valgono anche per altre sfide di scrittura breve, quali saggi e componimenti, come ad esempio i racconti brevi, che ultimamente si stanno un pò riscoprendo, sarà la fretta del vivere. L’unico vincolo è che si tratti di componimenti in cui voi potete fare alcune scelte. Perciò chiariamo due cose Leggi tutto l’articolo

Zero gradi al sole

4 passi verso la maturità 2016

Nemmeno un mese e ricomincerà l’iter dei temuti esami di maturità, croce e delizia di studenti e insegnanti e naturalmente di famiglie, apprensive o speranzose, fate voi. Mi ricordo bene quando toccò a me, prepararmi per il fatidico esame. Gli ultimi mesi di scuola li passai tra l’ansia per l’imminente esame e la voglia disperata di saltare il fosso, di togliermelo dai piedi, anche se non sapevo bene cosa avrei dovuto aspettarmi dalla vita. Fino ad allora avevo pensato solo al presente, mentre improvvisamente il futuro stava irrompendo nella mia vita. E’ proprio perché me lo ricordo e ci sono passata, non solo indenne ma anche vittoriosa, che mi è venuta voglia di ragionare insieme su come fare 4 passi Leggi tutto l’articolo