Rispecchiarsi

Moby Dick – Herman Melville

Questo mese ho affrontato la lettura del “Moby Dick” di Herman Melville. Approfittando della recente scoperta dell’audiolibro, sono riuscita a terminarlo appena in tempo per scrivere la consueta rubrica mensile su questo blog.  25 ore e 34 minuti di ascolto, un’esperienza indimenticabile, su cui voglio tornare in un articolo dedicato. Ma ecco le emozioni che mi ha suscitato e, come sempre, un brano letto da me e qualche curiosità. Buon ascolto! (Vuoi andare subito all’audio? Clicca qui)

Rispecchiarsi

Manuale del guerriero della luce – Paolo Coelho

Ci sono libri che sono destinati ad entrare e uscire dalla libreria in cui li abbiamo riposti, perché consultarli diventa quasi una necessità, Il “Manuale del guerriero della luce” di Paolo Coelho è per me uno di questi. L’ho ripreso in mano di recente, in quanto rileggerlo è come una sorta di meditazione personale, un percorso di crescita e di discesa dentro me stessa per capire, giorno per giorno, chi sono davvero. Pubblicato sulla ribruca “Maktub” del quotidiano A Folha de Sāo Paulo e su vari giornali brasiliani e stranieri tra il 1993 e il 1996, il Manuale del guerriero della luce nasce come una specie di feuilletton, e a me i feuilletton piacciono molto. Fno ad ora mi ero Leggi tutto l’articolo

Rispecchiarsi

Ancora streghe, d’Pivron!

Lo ammetto, dal sovrannaturale mi sono sempre sentita attratta, chi non lo sarebbe. Per semplice curiosità, paura o ricerca personale. Insomma, le ragioni possono essere molte perché la verità è che, a parte le convinzioni dogmatiche che pure hanno un valore per chi le accetta come tali, non sappiamo, non abbiamo alcuna contezza di cosa ci ruzzoli intorno ogni giorno, intorno a noi, alle nostre esistenze. Ma sappiamo che esiste, anche se non lo percepiamo. La realtà esiste nella mente umana e non altrove. (George Orwell) La realtà è quella cosa che, anche se si smette di credervi, non scompare. (Philip K. Dick) Ha ragione Orwell o Dick? O entrambi? La realtà è dunque soggettiva o oggettiva? Una bella domanda. Qualunque Leggi tutto l’articolo

Rispecchiarsi

Cecità – Josè Saramago

Buon compleanno, Josè Il 16 novembre scorso sarebbe stato il 94esimo compleanno del premio Nobel per la Letteratura Josè Saramago, per questo la pillola di oggi è dedicata a lui. Saramago è nato in Portogallo nel 1922 e ha attraversato tutto il novecento con le sue opere, la sua militanza e le sue riflessioni. Autore controverso e spesso sistematicamente censurato a causa dei suoi scritti, sempre di rottura con il pensiero dominante, sebbene sotto forma di poetica e non di pamphlet. Il brano che ho letto oggi è tratto da Cecità, per quanto mi riguarda il suo lavoro più bello e visionario, anche se difficile, nel suo senso più profondo oltre anche stilisticamente. Mai un nome proprio per i personaggi, Leggi tutto l’articolo

Rispecchiarsi

Ribelliamoci al Natale con un sorriso!

Stop al consumismo, non ai sentimenti Cosa sono per voi le feste natalizie? Un momento di gioia da condividere con le persone che amate oppure un periodo cupo e triste che ha il solo scopo di farvi sentire più soli? Qualunque sia la risposta, se provate questi sentimenti solo in determinati periodi dell’anno per voi è giunto il momento di Ribellarvi al Natale! Lo trovate dissacrante? Certo, lo è. Perché questo modo di vivere le feste natalizie, quello che la Società dei Consumi ci ha inculcato sin da quando siamo piccoli, ha plasmato consumatori dai comportamenti abbastanza prevedibili, persone aggressivamente felici ma intimamente fragili, e solitudini

Rispecchiarsi

Cuba, missa est

Isola di Cuba, sono le ore 17.09 ora locale del 19 settembre. Con i capelli al vento Papa Francisco e Raul Castro si salutano all’aeroporto Josè Martì dell’Avana con parole misurate, precise e dialoganti. Raul indossa abiti borghesi. Francisco scende dall’aereo senza papalina. Castro ha appena incontrato Cristina Fernandez, Presidente dell’Argentina, venuta a Cuba per assistere alla messa del Papa. Una riflessione su di lei è necessaria: dopo anni di incomprensioni e contrasti, la Presidente Argentina ora sembra seguire il Papa con rispetto e forse anche con devozione. Questo è un viaggio che colpisce ma che non sorprende. Avevo già scritto su questo blog in questo articolo di come il riavvicinamento tra gli Stati Uniti d’America e Cuba fosse stata opera di Leggi tutto l’articolo

Rispecchiarsi

Nullità del matrimonio: il divorzio breve del Papa

Qualche mese fa nel mio articolo su questo blog 3 ragioni per non cantar vittoria sul divorzio breve  facevo alcune riflessioni che mi pare siano ancora oggi attuali. Innanzitutto esprimevo perplessità sui tempi eccessivamente ottimistici per le procedure del divorzio breve, allora appena varato: non ci voleva molto per azzeccar pronostico, visto che il numero delle domande tra giugno e luglio di quest’anno è raddoppiato arrivando a 50.000, quasi in tilt gli uffici dei tribunali. Leggete un approfondimento sul Corriere della Sera on line. C’era da aspettarselo, direte voi. Che volete che vi dica… non è che le coppie non funzionino più come una volta secondo me, è che i partner sono meno disponibili a chinare la testa giorno dopo giorno, specie le donne. Leggi tutto l’articolo