• Femminile, plurale

    Storie di donne

    Care Volpi, oggi sono particolarmente felice di presentare la nuova rubrica del blog intitolata "Storie di donne". L'idea è venuta per caso, mentre discutevo con Brunella, avvocata e lettrice incallita del blog, di questioni legate alla tutela e alla difesa delle donne sotto il profilo giuridico e sociale. Ne è venuto fuori uno spazio a quattro mani in cui raccontiamo e ci raccontiamo storie di donne che abbiamo incontrato nelle nostre rispettive professioni. Le mettiamo a disposizione per parlare di ciò che ancora caratterizza la società italiana nel nostro secolo, l'orrore della violenza contro le donne. Una rubrica per tutte e per tutti, una marcia degli…

  • Comunicare, secondo me

    Perché è importante esprimere le nostre emozioni

    Passiamo la nostra esistenza a cercare emozioni e quando le troviamo, se non corrispondono alle nostre aspettative, se non riusciamo a "sopportarle" proviamo a nasconderle, soffocarle. E così facendo, soffochiamo il cuore. Le emozioni sono il motore della nostra crescita personale e della nostra esistenza. Ecco perché è importante imparare a esprimerle, soprattutto quando decidiamo di intraprendere la "carriera" di scrittore.

  • Comunicare, secondo me

    Il bello del coaching

    Cosa rende il coaching così speciale e il processo che lo caratterizza tanto efficace? Durante il viaggio che sto compiendo nell'universo della relazione paritetica tra coach e coachee, ho imparato che l'ascolto attivo e le domande potenti sono la chiave di volta per determinare il cambiamento. Ma come agirle? Come recepirle dentro di noi? Ne parlo in questo articolo, primo di molti (spero) che scriverò su un mondo che mi appassiona ogni giorno di più, quello del coaching. Buona lettura!

  • Storie libri e racconti

    L’amore che ci manca

    Quando approcciamo la lettura di un romance, cerchiamo tra le sue pagine i sentimenti che almeno una volta nella vita abbiamo provato. Come le emozioni dell'amore. Più ci immergiamo nella storia, più siamo in grado di immedesimarci, provare sensazioni, ricordi che vogliamo sentire, ancora, attraverso le parole e le immagini che l'autrice o l'autore ci regala. Nel romanzo di cui parlo oggi sul blog," L'amore che ci manca", Ludovica Giulia Mancini​ ci accompagna nel mondo affettivo di Lidia e Giulio attraverso la similitudine dell'amore come brace ardente. E si accendono fuochi per lungo tempo rimasti sopiti. Venite a scoprire il primo post della rubrica #Lesimilitudinidellamore.

  • Il mondo con i miei occhi

    Volpe o riccio? L’eterno dilemma tra regole e improvvisazione

    Lessi "La pazza di casa", di #RosaMontero, qualche anno fa. Mi piacque molto il suo stile diretto e senza fronzoli, una donna di cui ho apprezzato l'anticonformismo, nella vita come nella scrittura. In uno dei brani salienti di questo libro, Rosa definisce se stessa come una "volpe, che cammina di romanzo in romanzo alla scoperta di paesaggi inaspettati. Senza adattarsi mai o ripetersi." L'indole nomade della volpe mi affascina. Così ho deciso di capire meglio perché, tra la volpe e il riccio, Rosa si definisca una volpe. E se questa definizione riguardi in qualche modo anche me. Partendo dal saggio di Berlin "Il riccio e la…

  • Storie libri e racconti

    Promuovere un libro che parla d’amore sul blog

    Quale sentimento è più evocato e desiderato se non l'amore? La scrittura è amore, e a volte riesce anche a rappresentarlo in modo esemplare. Con questo articolo nasce la rubrica del blog Le Similitudini dell'amore, dedicata tutta alla promozione di libri, siano essi romanzi, racconti o poesie, che abbiano come caratteristica l'amore, descritto attraverso una figura retorica come la similitudine o la metafora. Se volete promuovere il vostro libro e avete scritto un brano che corrisponda a queste caratteristiche, correte a leggere. E gli altri? C'è una sorpresa anche per voi che non avete pubblicato ma che amate i libri, specie quando parlano di sentimenti.

  • Storie libri e racconti

    I tempi non sono mai così cattivi

    Cosa spinge l'essere umano a superare ogni convinzione, ogni regola e costrizione sociale, persino la fede? Dubus risponde a questo interrogativo parlandoci attraverso personaggi privi di ipocrisia, crudi come la vita. Per arrivare a spiegarci, nelle ultime righe della raccolta di racconti di cui oggi parlo nel blog, come nemmeno la legge divina supera quella dell'amore per i propri figli. La mia recensione di "I tempi non sono mai così cattivi" di Andre Dubus sul blog, per cominciare l'anno costruendo la speranza.

  • Scrittura creativa

    2021

    Torna il blog dopo la pausa natalizia, che è stata per me feconda di nuovi progetti e nuove idee per il blog che mi sta dando molte soddisfazioni. Il merito naturalmente è vostro ed è proprio pensando a voi che ho immaginato due nuovi progetti per accompagnare il 2021. Un anno di rinascita, sotto tutti i punti di vista! Dunque cominciamo da noi e da ciò che amiamo di più: scrivere e leggere. Siete pronte care Volpi? Perché quest'anno siete chiamate in causa anche voi... venite a scoprire perché sul blog! Vi aspetto, buon inizio!