Una Pasqua da Volpi :)

Il tempo della Pasqua è arrivato e per me è una gioia avervi ancora accanto, o se preferite, di fronte, mentre scrivo i miei pensieri su questo blog.

Pensieri che costruiscono legami capaci di sfidare l’anonimato della rete e che mi piace  davvero condividere con voi.

Per esempio sul significato di questa festa.

Non praticando più il cattolicesimo da molti anni, per me questo appuntamento è legato più al riposo e al raccoglimento che al senso della festività religiosa cui molti sono legati. D’altra parte, con il melting pot culturale cui siamo abituati, le festività religiose tradizionali sono vissute in modo molto diverso dal loro senso originario.

Chissà come ci vivono coloro che ne sono distanti!?

Per me il senso delle festività è il potermi fermare e riflettere sulla mia vita.

Il significato di ciascuna ricorrenza mi serve a focalizzare l’attenzione su alcuni temi che magari mi sfuggono, nella concitazione della quotidianità.

La mia pausa pasquale

Una Pasqua da Volpi :)

In questi giorni sento un grande desiderio di stare con la mia famiglia. Prova ne sia la decisione di passare un intero pomeriggio con i miei nipotini a caccia dell’uovo migliore e ascoltare le loro preoccupazioni, i loro timori, le loro gioie, in una dimensione esclusivamente nostra.

Il tran tran quotidiano mi porta a dover passare molto del mio tempo al lavoro e in questo modo è facile perdere di vista il filo della mia vita. Io lo tengo molto stretto ma è indubbio che questi giorni di pace e tranquillità mi serviranno per riprenderlo in mano pienamente.

E per rompere le sbarre di ferro che tengono prigioniera la mia anima in percorsi definiti, standardizzati.

Quest’anno la Pasqua per me sarà uscire dai binari, sperimentare lo sterrato, viaggiare senza una meta.

E vedere le cose con distacco, cosa di cui sento sempre più il bisogno.

Per questo infilerò i miei scarponcini e salirò su, in cima alle colline o alle montagne, sola, ad assaporare quel silenzio che mi manca così tanto nel mio quotidiano. Voglio guardare dentro di me e, ancora una volta, ascoltare.

E poi, dopo aver ascoltato, risorgere

Quanto assaporo questa parola, così importante. Mi sorprende la potenza che contiene.

Risorgere significa avere la capacità di sollevarsi dal torpore e dall’inedia delle abitudini quotidiane, mettersi in discussione amorevolmente, accettare i propri limiti e ripartire, più leggeri.

Risorgere significa avere il coraggio di essere differenti

Che la differenza è la ricchezza più grande che abbiamo gli uni nei confronti degli altri. Coltivarla con saggezza è la frontiera cui ciascuno di noi è bene che guardi.

In fondo

Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo lo chiama farfalla

Il cambiamento è poter apprezzare qualcosa di noi di diverso che non avevamo mai vista.

La gentilezza nelle parole crea confidenza; la gentilezza nel pensiero crea profondità; la gentilezza nel dare crea amore

Non c’è augurio migliore che possa farvi: usate tutta la vostra gentilezza con generosità e amore.

Buone feste care Volpi!

E voi come contate di passare queste festività di Pasqua?

 

Commenti

  1. Buona Pasqua, Elena. Sai dove mi trovo, la mia città mi assorbe e io che sono invece cristiana cattolica praticante vivo la Pasqua come un momento molto significativo: per me è una ricorrenza persino più importante del Natale. La tradizione religiosa qui è molto sentita e la Settimana Santa è un evento suggestivo. Purtroppo è finita e martedì prossimo ritorno a Roma. Buon relax e felice Pasquetta!

    1. Ti auguro di terminare questa piccola vacanza con la serenità che sento in questo commento e nel tuo essere come sei . Un abbraccio grande grande

  2. Tanti cari auguri, Elena e grazie per il tuo bel pensiero. Questa festa non è tra le mie preferite ma spero sarà un’occasione per rilassarsi e uscire dalla routine almeno per qualche giorno.

    1. Buona sera Maria Teresa, ti auguro davvero di poterti rilassarci e godere della tranquillità che ti circonda. Un abbraccio, grazie per gli auguri, ricambiatissimi!

  3. Cara Elena, è un augurio bellissimo che ricambio di cuore. Per me Pasqua è passaggio da uno stato di torpore a uno nuovo, pieno di vita e di speranza.

    1. Cara Rosalia, spero che il passaggio avvenga anche per me. In queste mattine, nonostante io dorma meglio del solito, mi sveglio stanca e intorpidita, come affermi tu. Domenica dunque mi aspetto un risveglio di tutt’altra natura. E’ ben Pasqua, o no?! Raccontaci poi la Pasqua sulla tua bella isola. Auguri

    1. Mi pare che sia un ottimo modo, Gianpaolo! Ti ci vedo modello bradipo sul divano o magari in cucina. Sei come me, un po’ indietro con il programma del pranzo pasquale, oppure sei di corvée in cucina anche tu :)? In ogni caso, buona lentezza cara Volpe.

  4. Auguri a Elena e a tutte le volpi! Ormai da tempo la mia religione laica è quella degli affetti.Il senso delle feste è stare con chi amo, e riunire i vari membri di una famiglia allargata.Io e il mio compagno, traditi entrambi dal Mulino bianco, abbiamo messo in comune i nostri desideri di cura, coinvolgimento e inclusione: i pranzi delle feste esprimono il risultato di questo ” lavoro “.
    Sono vicina all’amica che preparerà la parmigiana di melanzane ( buona!!!) per far felice la figliola; in contemporanea io sarò alle prese con la produzione di una ipercalorica lasagna multistrato, nella più classica tradizione emiliana. E’ stata richiesta dalla mia bambina, universitaria fuorisede felice della sua autonomia ma… molto legata al confort food cucina-di-mamma!
    Sarebbe bello scrivere ciascuna un racconto di Pasqua da condividere. Sono certa che non ci annoieremmo leggendoci!

    1. Ciao Brunilde, che bella idea un racconto di Pasqua! Vuoi cominciare proprio tu? Potremmo lanciare un… , come si chiama in gergo da blogger, qualcuno lo sa? Un writing-contest (quando non si sa una definizione in italiano, l’inglese ci aiuta)? Il mio blog è a tua disposizione. Leggere qualcosa di tuo mi piacerebbe molto, magari sulle vicende di una famiglia allargata, che è una bella costante dei giorni nostri.
      Vedo che ci date tutt* dentro con la cucina, io ho solo messo in pista un pollo alla birra, devo rimediare qualcosa di più confortante 🙂
      Auguri cari Valchiria!

  5. Assaporerò il piacere della famiglia, che ancora può offrirmi la compagnia del passato e del futuro, sotto lo stesso tetto. Un caro augurio a te di buona “rinascita”.

    1. Buon giorno Sabrina, stavo pensando che qui il detto “Natale con i tuoi Pasqua con chi vuoi” non sembra valere, o almeno non nel significato che gli davo qualche decennio fa :). Alla fine sono momenti di condivisione con i nostri cari, nella tranquillità delle cose più semplici. Certo, non ti nascondo che avrei desiderato fare un bel viaggio, ma poi, quando vedo la nostra casina sul lago di Viverone, mi si apre il cuore. E dai, che magari scatta il rinnovamento spirituale di cui ogni tanto sento il bisogno…Ancora tanti cari auguri

  6. Non sono una grande amante di questa festa, se non fosse per il cioccolato non lo sarei per nulla. Non amo neppure l’opulenza delle troppe uova da aprire. Per fortuna so che da quest’anno non accadrà più, ci sarà l’uovo simbolico a fine pasto e spero quello dentro la torta pasqualina, ma nulla più. Ormai siamo tutti grandicelli. Spero invece arrivi il tempo buono per godere un po’ dell’aria pulita primaverile.
    Invece sulla gentilezza sai che sfondi una porta aperta… e come al solito mi hai regalato più di un sorriso con il tuo post. Quindi Buona Pasqua cara Elena.

    1. Torta pasqualina? Sai che è una vita che non ne assaggio una fetta, guarda che potrei presentarmi alla tua porta dopodomani :))))
      Sono felice di averti strappato un sorriso, ci sono momenti in cui una risata vale oro. Sulla gentilezza so che da te è di casa. Lo è nella tua scrittura e nella generosità con cui ti rapporti con gli altri. Dunque con tutte queste qualità di sicuro ti meriti una bella dose extra di cioccolata, e martedì facciamo la gara dei brufoli 🙂 Auguri belli bisou

      1. No la gara di brufoli no! Mamma mia che peccato che le abbuffate di cioccolato si notino subito, proverò a non esagerare ma non prometto niente, e se passi torta di carciofi! A presto!

  7. Sabato alle terme, abbiamo un buono regalo in scadenza.
    Domenica tra suocera e mamma entrambe vedove, non so se ci sarà il fratello di Emanuele, altrimenti noi e stop, gruppo ristretto, perché Pasqua è con chi vuoi e non tutti vogliono passarlo in famiglia
    Lunedi direi relax io e l’Orso.
    Auguri, Elena, che sia come tu la vuoi questa Pasqua

    1. Cara Sandra, grazie per gli auguri, farò il possibile per passarla al meglio! A te e al tuo gruppo ristretto carissimi auguri di buona Pasqua, qui dovremmo essere graziati dal tempo speriamo valga lo stesso da quelle parti 🙂

  8. Ciao Elena, Pasqua con una figlia di 28 anni che vive fuori casa non è certo più la festa di una volta, quando si cercavano le uova che mamma aveva nascosto 🙂 e poi si rompevano con uno sguardo di delusione sulla sorpresa sempre ridicola.
    Oggi come oggi è uno staccare da tutto il resto, Stare insieme, parlare, godersi la compagnia reciproca e prendersela con calma.
    Visto che la figlioletta mi ha chiesto la parmigiana di melanzane, la preparerò il giorno prima così la domenica farò festa anch’io :D) nonne permettendo.
    Ecco la mia Pasqua se possibile. Un giorno di calma, senza fretta.
    Tantissimi auguri a te e famiglia e ai tuoi lettori

    1. Cara Patricia, mi è già venuta l’acquolina in bocca a pensare alla melanzana alla parmigiana!Il tempo dedicato ai nostri cari è sempre il più bello. E poi dalle tue parti i ritmi sono meno voraci e consentono di gustare il bello che ti circonda con calma e serenità.
      E’ ciò che ti auguro, col cuore. Tanti auguri a te e alla tua giovane figliola. Passate un week end fantastico!

  9. Buona Pasqua, o Buon Risorgimento? 🙂
    Come la passerò ancora non lo so. Potrebbe essere alle terme, o potrebbe essere in moto. Tutto dipende dal meteo… Potrei anche decidere di passarla scrivendo, se fuori piove!

    1. Ciao Barbara, che dico ci sarà bisogno di un nuovo Risorgimento? . Anche io starò nei pressi di camminata o scrittura, ho il romanzo 2 in ritardo… Se posso esprimere un voto sulle tue opzioni moto tutta la vita! Buona Pasqua cara Barbara

La tua opinione scrivila qui :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.