• Il nostro rapporto con il cibo
    Storie libri e racconti

    Yoga: la scienza dell’anima

      La pratica dello yoga e della meditazione (di cui ho parlato in questo articolo dal titolo scherzoso) mi hanno molto sostenuta in questi anni e specialmente nel lockdown. Quando ho imparato a non controllare, nemmeno la supposta “perfezione” della pratica, queste discipline hanno cominciato a “funzionare” e a rappresentare per me una valida alternativa nonché un ancoraggio alla realtà. Ci sono arrivata per vie molto diverse: pratica di altri, passa parola, soprattutto libri. Uno di questi è il protagonista della Pillola d’Autore di oggi.   (Le altre le trovate qui)   Oggi parliamo di Osho e del suo “Yoga: la scienza dell’anima”. Buon ascolto.   Yoga: la scienza dell’anima   Yoga: La scienza dell’anima è un saggio acquistato molto tempo fa, quando ho cominciato ad approfondire la disciplina vedica, prima dal punto di vista esperienziale e poi filosofico-culturale. Osho ha guidato intere generazioni e anche se di recente lo…

  • Perché provare il digiuno intermittente a 50 anni
    Femminile, plurale

    Digiuno intermittente a 50 anni. Perché provarlo

      Perché provare il digiuno intermittente a 50 anni? Dopo anni di diete (l’ultima, la dieta Rina, ha funzionato e ve l’ho raccontata qui) ho scoperto la pratica del digiuno intermittente. Sono un soggetto sano e leggermente in sovrappeso, ma non ho preso con leggerezza questa pratica, antica come il mondo. Non fatelo nemmeno voi. Se state valutando l’idea di cominciare un percorso di digiuno intermittente, vi prego, consultate il vostro medico. Insieme potrete escludere qualunque effetto potenzialmente negativo sul vostro organismo. Quanto a me, ero stanca di continuare a prendere peso. Mano a mano che gli anni passavano, mi ritrovavo con qualche chilo in più senza aver fato nulla di speciale. Semplicemente il mio fisico stava cambiando, ma io non cambiavo le mie abitudini. Le conseguenze sulla mia vita attiva e sul mio aspetto potete immaginarle. Così dapprima ho provato la dieta Rina, Hara Hachi Bu e la dieta…

  • Stress? Caccialo via
    Femminile, plurale

    Stress? Caccialo via

    Quando sono molto stanca e stressata c'è solo una cosa che funziona per me: tornare alle cose che mi fanno stare bene. Piccole cose che diventano grandi per i benefici che portano alle mie giornate. Le descrivo in questo articolo, curiosa di scoprire le vostre!

  • Storie libri e racconti

    Come una piuma – Rosalia Pucci

    Tornano le Pillole d’Autore su questo blog. Oggi ospite delle Volpi è il romanzo d’esordio di Rosalia Pucci, aka Maura Puccini, “Come una piuma“, edito da Prospero Editore. Sono particolarmemte emozionata perché Rosalia è un’amica del blog, lei stessa blogger (visita Scrivere la Vita, il suo spazio in rete) che ho già ospitato qui per parlare del potere terapeutico della scrittura. “Come una piuma”, il romanzo d’esordio di Rosalia Pucci, aka Maura Puccini Oggi però tutta l’attenzione è per “Come una piuma”, un romanzo breve e penetrante che ho letto tutto d’un fiato, dopo averlo acquistato all’ultimo Salone del Libro di Torino. La trama di “Come una piuma” Come una piuma è la storia di Cecilia e della sua amicizia con Veronica, stretta al punto da essere per entrambe indispensabile. Le due donne soffrono di malattie visibili e invisibili. L’una è anoressica, l’altra è nel bisogno del controllo. Le due…

  • In primavera mi regalo la cura con il succo di limone
    Femminile, plurale

    In primavera mi regalo la cura con il succo di limone

    Questa primavera sta tormentando la mia salute, fisica e umorale, regalandomi tosse e afonia a piene mani. Non fumo da più di dieci anni, ho già spento il riscaldamento e non ho alcun impianto di aria condizionata. Faccio il pieno di Vitamina D appena posso, dieci minuti al giorno. E adotto i piccoli accorgimenti che ho descritto nell’articolo 5 minuti per cominciare bene la giornata. Purtroppo da tempo non eseguo la mia routine per la pulizia del fegato di cui vi ho parlato in questo post. La ragione sta nella settimana di preparazione: in questo periodo faccio molta fatica a rispettare le regole previste dal metodo di Andreas Moritz. Inoltre la cura per la pulizia del fegato richiede tempo e tranquillità. Così ho deciso di ricominciare la mia routine di purificazione con il succo di limone fresco, meglio se biologico. La cura con il succo di limone La mia routine In…

  • Anoressia: 10 mantra per uscirne
    Femminile, plurale

    Anoressia: 10 mantra per uscirne

    [toc]L’estate è la stagione in cui i corpi lievemente si svelano per mostrare ciò che siamo stati negli ultimi mesi e negli ultimi anni. Ora che le temperature stanno rapidamente scendendo, torniamo a coprirci, e qualcuna di noi è felice, perché nascondiamo qualche eccesso alimentare che in vacanza è meno raro del previsto. Ci sono persone però che non si scoprono mai, perché detestano il loro corpo al punto di mortificarlo nel modo più duro e crudele: affamandolo. Torno su un argomento che mi è molto caro, su cui ho già scritto Magre da morire  Parte prima e Magre da morire  Parte seconda, ispirata dalle notizie e dai comportamenti che ho intorno e dall’incontro con una donna splendida, Jaemy, che ce l’ha fatta. E’ con lei che ho scritto a quattro mani questo pezzo, già pubblicato, oggi aggiornato da alcuni dati di cui sono venuta a conoscenza negli ultimi tempi e che meritavano…

  • Femminile, plurale

    Pulizie di primavera per il mio fegato

    Questo non è un post per positivisti convinti. Quelli che si fidano ciecamente della scienza moderna e sono fanatici della medicina allopatica, della chirurgia ovvero di tutte quelle terapie orientate al sintomo. Per chi è allora? ma per tutti noi che non riusciamo proprio a scindere noi stessi in mille pezzi e che crediamo nell’unicità delle nostre esperienze. Da tempo la conosco, ma recentemente ci sono ritornata così: quando mi si staccò il tendine di Achille destro (erano i tempi di Un Natale che è più un’epifania), di fronte a tanto dolore mi feci alcune domande, molte delle quali restano ancora senza risposte. Una su tutte, che rivolsi a tutti, ma proprio tutti i medici che ho incontrato: ortopedici, fisiatri, fisioterapeuti.  “Perché il mio tendine si è ammalato e addirittura distaccato senza alcuna avvisaglia?” E poiché nessuno di loro è stato in grado di darmi una risposta soddisfacente, mi sono sentita in dovere di…