• Comunicazione e social,  Il mondo con i miei occhi

    Migranti: creare la paura per dominarla

    Un Anello per domarli, un Anello per trovarli, Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli. J. R. R. Tolkien da Il signore degli anelli Nella narrativa la paura ha sempre avuto uno spazio molto importante, non solo nei fantasy o nella letteratura horror, ma anche nei romanzi apocalittici, nei thriller o noir. Anche la fantascienza ha dato il suo contributo alla consacrazione della paura come elemento intrinseco della storia. Pensate ai numerosi film o romanzi sulle epidemie. Non si sa come difendersi e si finisce per farlo combattendo l’uno contro l’altro, per l’ultimo cibo rimasto nel supermercato o per occupare l’ultimo posto disponibile sul treno della salvezza. Uno contro l’altro, piuttosto che uniti contro contro la paura. Ricordate Cecità, la Pillola d’Autore dedicata a José Saramago? Il primo effetto della paura indotta è il senso di isolamento, generato da individui che hanno i tratti somatici dello sconosciuto, di chi vive nell’ombra,…

  • Storie libri e racconti

    Il passeggero #attentatofobico

     Avete mai incontrato un passeggero #attentatofobico? Prendete un treno o un aereo di questi tempi e avrete modo di riconoscerlo subito. E’ un cittadino informato, legge molti giornali e ha la timeline di Twitter sempre sotto il naso. Guarda i tiggì (di quelli dove la cronaca nera passa per i primi 20 dei 25 minuti di notizie) e generalmente ha un’età intorno ai 30-40 anni. Elegante e ben vestito, spesso lo riconosci perché ha occhi da gatto impaurito, del genere Gatto con Gli Stivali, avete presente? Non mi dite che vi riconoscete  😳 ? Che fa il passeggero attentatofobico quando sale sul treno Entra con fare circospetto nel suo scompartimento, scrutando uno ad uno gli altri passeggeri. Dei raggi ics se ne fa un baffo, lui si fida solo del suo naso imperlato. Se può, evita scrupolosamente posti accanto a barbe troppo lunghe o abiti troppo abbondanti. Il passeggero #attentatofobico sa che non fa affatto freddo…