• Il mondo con i miei occhi

    Ribelliamoci al Natale con un sorriso!

    Vi ho raccontato cos’è per me il Natale in questo articolo,   e ora che è passato posso dire che ho avuto ciò che mi aspettavo. Un pranzo lungo e movimentato, con la famiglia al gran completo compresi i nuovi ingressi che nel corso dell’anno si sono fatti avanti. Per farla breve, a luglio c’è un matrimonio in vista, non vi nascondo che l’argomento ha occupato gran parte del pomeriggio. Qualche ora dopo l’evento possiamo fare un bilancio, o meglio, una riflessione. Perché le feste o sono vissute con gioia o è meglio evitarle. Almeno così la penso io.   Cosa significano per voi le feste natalizie? Un momento di gioia da condividere con le persone che amate oppure un periodo cupo e triste che ha il solo scopo di farvi sentire più soli o di farvi tornare alla mente epoche andate in cui la famiglia era al completo e…

  • Comunicazione e social

    Il Natale delle Volpi

    Che gioia questi ultimi giorni prima di Natale! Non tanto per la frenesia dei regali giusti da fare o della ricerca del menù perfetto per le feste (che poi, bisogna anche cucinarlo), ma gioia per ciò che le feste rappresentano. Per me l’occasione di stare insieme a quella famiglia larga che so bene di possedere durante tutto l’arco dell’anno ma che in momenti come questo rinsalda la sua unione e rafforza i legami. Che sia proprio questo lo spirito del Natale? La tradizione del pranzo di Natale Quest’anno, come da molti anni ormai, il pranzo di Natale è diventato il momento di aggregazione per eccellenza. Grazie all’infaticabile e adorabile zia, la sorella di mia madre, ci ritroviamo a casa sua e stiamo insieme senza fare niente di speciale se non regalarci attenzioni preziose, scambi, storie che vengono rinnovate e storie che vengono raccontate ex novo. Il Natale in fondo è…

  • Comunicazione e social

    Buone Feste dalle Volpi!

    Ne avete ricevuti tanti di auguri in questi giorni, ne sono certa. Ma che volete, ormai è un po’ di tempo che ci teniamo compagnia e non potevo non farveli! Sappiate che scrivendo questo post ho pensato a ciascuno di voi. A coloro che in questo anno hanno avuto la pazienza e la curiosità di leggere le cose che scrivo e di lasciare un commento, un’opinione, un segno della loro presenza. Ma anche a tutti coloro che sono passati di qui senza lasciare traccia. Forse alcuni hanno apprezzato ma non hanno voluto farmelo sapere, mentre altri avranno abbandonato il campo in cerca di qualcos’altro. Succede. Ma ricordate il mio motto iniziale? Si scrive solo per amore, e oggi aggiungo per passione e spinta personale. Ma cos’è uno scrittore, un autore, se non vi è qualcuno che lo legge?   Gli auguri di Buone Feste dalle Volpi Gli auguri di quest’anno delle Volpi…

  • Il mondo con i miei occhi

    Il Natale che non c’è più

    E così, ci siamo, la prossima settimana comincia il conto alla rovescia per il Natale. Come lo passerete? Noi abbiamo appena confermato il pranzo del 25 dicembre con la famiglia allargata, un’allegra comitiva di una ventina di mangiatori a quattro ganasce, bambini compresi. Niente spese compulsive, la maggior parte dei regali fatti su Amazon, facendo particolare attenzione alle cose che ci siamo detti pochi giorni fa. E poi in casa tracce del Natale che fu, le luci intorno alle finestre, l’alberello di cartone colorato, gli gnomi appesi proprio sopra il tavolo. Un Natale che in fondo non c’è più, il mio Natale di bambina. Tutti i ricordi in questo periodo si affollano alle mente al punto che a volte non ci dormo. I momenti più duri, specie nelle discussioni con la mia famiglia, magicamente scompaiono per lasciare lo spazio a quelle infinite serate di entusiasmo e di attesa, in cui…

  • Storie libri e racconti

    La Piola racconta

    Qualche tempo fa vi ho parlato in questo post di una novità molto gradita, ovvero di un mio racconto pubblicato a Natale! Oggi posso svelarvi finalmente i dettagli, perché durante la tre giorni di festa presso la Libreria La Piola, che ha patrocinato la raccolta, ho partecipato insieme ad altre autrici alla prima de La Piola racconta, maggiori dettagli sul sito dell’editore Baima Ronchetti. Curiosi di saperne di più? Ecco come nasce un’antologia di autori amici di Borgo Vittoria.

  • Storie libri e racconti

    5 tipologie di lettori che devi conoscere per regalare un libro

    Care Volpi, lo ammetto, il merito di questo articolo è da attribuirsi al post di Maria Teresa Steri che proponeva, appena qualche giorno fa, una serie di libri in offerta speciale (tra cui due dei miei) per il Black Friday. Mi sono detta: una bella occasione per fare un regalo, ma quale? Ci ho messo un secondo a rispondere Ma un libro, no? Il punto è che sebbene possa sembrare semplice, azzeccare il libro giusto in regalo è affare complicato. Così, tra il serio e il faceto, mi sono peritata nell’offrirvi 5 tipologie di lettori differenti e a proporvi i relativi libri (titoli o genere) da regalare. L’idea di questo articolo non è quella di scegliere per i nostri amici non qualcosa di affine ai gusti dei destinatari del regalo, ma ciò che potrebbe far loro scoprire parti inesplorate di sé. Allora, siete pronti? Ecco le 5 tipologie di lettori (e le…

  • Senza categoria

    Il Futuro di Cuba c’è ora anche cartaceo!

    Finalmente ce l’ho fatta! Il mio primo lavoro, un diario di viaggio nell’isola di Cuba, è ora anche cartaceo, lo trovate in qualunque libreria on line a soli 6,99. [maxbutton id=”1″ url=”https://www.amazon.it/Futuro-Cuba-c%C3%A8-Appunti-viaggio-ebook/dp/B00HP4KQZS/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1510775447&sr=8-1&keywords=Il+futuro+di+cuba+c%27%C3%A8&dpID=51jM2mEdIuL&preST=_SY445_QL70_&dpSrc=srch” ] Per l’occasione ho cambiato la copertina (che mi pareva appropriata, nel diario vi racconto anche della mia visita a una vera fabbrica di sigari!) e impaginato il tutto come un vero diario di viaggio. Spero vi piaccia, non vedo l’ora di conoscere le vostre opinioni. Lo so, state pensando qualcosa del tipo “Come mi piacerebbe viaggiare a Cuba!” oppure “Non vedo l’ora di ritornarci“! Di sicuro prima di partire o ripartire vi conviene portare con voi questo diario. Ospedali, scuole, incontri speciali, politica, religione, natura, agricoltura. E la gente di Cuba, con tutte le sue contraddizioni che alla fine si rispecchiano nelle nostre. Scritto ormai da tempo, rileggendo Il futuro di Cuba c’è mi è capitata una…