• Il quadrante di Ofman applicato alla scrittura. Definire i personaggi della storia
    Scrittura

    Il quadrante di Ofman e la scrittura. Definire i personaggi della storia

      Eccoci come promesso alle prese con quanto abbiamo approfondito in merito alle nostre qualità autentiche utilizzando il quadrante di Ofman. Se ti sei perso l’articolo in questione, prima di proseguire leggilo a questo link. In questo articolo vedremo come utilizzare il quadrante di Ofman applicato alla scrittura. Definire i personaggi della storia e individuare le sfide che dovranno affrontare nel corso del romanzo.   L’idea di utilizzare il quadrante di Ofman, un coach che ha sviluppato grandi capapcità di analisi delle organizzazioni complesse e delle relazioni che intercorrono tra i loro membri, è di Arsenio Siani, che ne parla nel suo Corso di scrittura creativa. La grammatica dell’anima, un libro che consiglio disponibile gratuitamente per chi ha Kindle Unlimited.     Non è la prima volta che prendo spunto da questo testo per un articolo sul blog. Forse ricorderete il mio racconto Sono tornato per restare L’avevo scritto proprio…

  • Storytelling singifica creare emozioni, non semplici storie
    Scrittura

    Storytelling: come creare emozioni attraverso una storia

    Doverosa premessa per i lettori affezionati del blog: questo articolo è apparso sulle Volpi qualche tempo fa. Meritava a mio avviso una seconda chance, dopo un necessario aggiornamento e revisione. In questo periodo ho deciso di mantenere la normale pubblicazione del blog, nonostante le difficoltà. Di tanto in tanto potreste riconoscere vecchi articoli rinfrescati e aggiornati. Spero possano essere ugualmente una piacevole lettura, mentre dribbliamo il virus e proviamo a gestirne le conseguenze. Un abbraccio e buon blogging sulle Volpi.   Una delle parole più abusate e diffuse nell’ambito della scrittura creativa è  ‘storytelling‘. Ne ho fatto ampio ampio utilizzo anch’io in questo blog, poiché sin dall’inizio il mio intento era raccontare ciò che succede intorno a me, con un timbro di voce differente da quello di tutti gli altri blogger. Oggi però sento il bisogno di cercare più a fondo le origini di questa pratica che, vi stupirete, non…

  • Scrivere le nostre paure: la povertà
    Scrittura

    Scrivere le nostre paure: la povertà

    Vi siete mai chiesti qual è l’emozione sull’onda della quale scrivete? Amore, passione, odio, invidia, amicizia. E chissà quante altre ancora. Ma c’è qualcosa di cui scriviamo poco: la povertà. Cercando nella mia memoria qualcosa che mi raccontasse della povertà sono andata  a vuoto. Come se non parlarne allontanasse questa terribile paura della nostra società dalle nostre porte. Ma se non ne parliamo, siamo sicuri di esorcizzrla e non di fissarla ancora più a fondo nella nostra carne? Questo post parla delle nostre paure e delle remore che esse determinano nella scrittura. Comincio dalla povertà, perché è lo spettro con cui molte persone devono fare i conti, ogni giorno della loro vita, specie in questo ultimo scorcio di secolo. Scrivere le nostre paure: la povertà La povertà che fa paura Per povertà intendo una condizione non solo materiale, ma spirituale, mentale e anche economica, of course. Un’accezione ampia per significare…

  • Alle prove generali di Ezio Bosso
    Storie libri e racconti

    Alle prove generali di Ezio Bosso

      Avete mai assistito alle prove generali di un concerto di Ezio Bosso? Io ho avuto questa magnifica opportunità sabato scorso, quando il maestro torinese Ezio Bosso ha aperto le prove generali del suo concerto alla cittadinanza, dimostrando come le doti di musicista, tanto apprezzate in tutto il mondo, siano accompagnate anche da straordinarie doti umane. Una sensibilità rara che fa di Ezio Bosso uno dei mie musicisti preferiti. Ho già avuto modo di parlarne in questo blog qualche anno fa, nel post Per Ezio Bosso parli la sua musica , scritto dopo la struggente apparizione al Festival di San Remo che l’ha fatto apprezzare al grande pubblico e che ha fatto conoscere il suo Following a bird, autentico capolavoro da ascoltare per intero, a molti italiani che di solito praticano poco la musica da camera.   Alle prove generali di Ezio Bosso   Le porte del Teatro Regio si…