• Il nostro rapporto con il cibo
    Storie libri e racconti

    Yoga: la scienza dell’anima

      La pratica dello yoga e della meditazione (di cui ho parlato in questo articolo dal titolo scherzoso) mi hanno molto sostenuta in questi anni e specialmente nel lockdown. Quando ho imparato a non controllare, nemmeno la supposta “perfezione” della pratica, queste discipline hanno cominciato a “funzionare” e a rappresentare per me una valida alternativa nonché un ancoraggio alla realtà. Ci sono arrivata per vie molto diverse: pratica di altri, passa parola, soprattutto libri. Uno di questi è il protagonista della Pillola d’Autore di oggi.   (Le altre le trovate qui)   Oggi parliamo di Osho e del suo “Yoga: la scienza dell’anima”. Buon ascolto.   Yoga: la scienza dell’anima   Yoga: La scienza dell’anima è un saggio acquistato molto tempo fa, quando ho cominciato ad approfondire la disciplina vedica, prima dal punto di vista esperienziale e poi filosofico-culturale. Osho ha guidato intere generazioni e anche se di recente lo…

  • Occhio di capra
    Storie libri e racconti

    Occhio di capra. Conoscere Sciascia attraverso la sua terra

      Si può conoscere una terra attraverso la sua lingua? La risposta è sì e giunge forte e chiara da un grande, grandissimo autore siciliano, uno di quelli che trovate lungo la Strada degli scrittori, la vecchia Statale 640 che da Agrigento, o meglio da Porto Empedocle, affaccio sul mare della città che sorge presso la Valle dei Templi, arriva fino a Caltanissetta. Un strada che lambisce la vita di scrittori che hanno fatto la storia della cultura siciliana: Camilleri, Tomasi di Lampedusa, Russello, Rosso di San Secondo, Pirandello e, appunto, Leonardo Sciascia. Talmente amata dai siciliani e non solo che la Strada degli Scrittori è diventata un’associazione culturale che in realtà è un itinerario che invita a ripercorrere i luoghi vissuti e amati dagli scrittori e quelli descritti nei romanzi.  Trovate di più a questo link.   Per la verità io quella terra l’ho lambita da poco e in quel…

  • La Ballata di Borgo San Paolo
    Storie libri e racconti

    La ballata di Borgo San Paolo

    Quando ho chiesto a Michele Paolino di presentare il mio romanzo di esordio, nell’evento festa bellissimo di cui vi ho parlato in questo post, non avrei mai pensato che un giorno, anzi una sera, avrei vissuto la stessa emozionante esperienza con lui ma dall’altro lato della barricata. È successo la scorsa settimana, durante una partecipata serata di presentazione del suo primo romanzo giallo, La ballata di Borgo San Paolo, Edizioni del Capricorno. Michele è un amico, conosciuto molti anni fa quando militavamo in partiti diversi ma riconoscevamo l’un l’altro un valore che nella differenza sta a cuore a entrambi: la voglia di costruire un mondo migliore, più giusto, inclusivo, sostenibile. Dopo la mia esperienza di amministratore pubblico non ci siamo persi di vista, come invece è accaduto con molti altri. Le nostre vite hanno passato alterne fortune e quella che all’inizio era stima e simpatia reciproca si è gradualmente tramutata…

  • Quando non ci pensi più
    Storie libri e racconti

    Quando non ci pensi più

    L’ultimo romanzo di Sandra Faè, “Quando non ci pensi più” l’ho letto quest’estate tutto d’un fiato. Che io sappia è l’ultimo a essere pubblicato con GoWare, una start up che punta sul digitale e le nuove tecnologie con la passione per l’editoria. L’ho acquistato subito non appena è stato disponibile sugli store per due ordini di motivi. Sandra scrive bene Sandra è un’amica Mi sento parzialmente responsabile per la copertina (ma questa terza ragione non rileva ufficialmente 😳 )   Appena è arrivato mi sono immersa nella scrittura come sempre fresca e precisa di Sandra, ma poi, e non so dire il perché, ho atteso parecchio tempo prima di farne una Pillola d’Autore. Ma ormai è fatta, e seppur tardivo è giunto il momento di parlarne nel blog, perché il romanzo (si è capito?) mi è piaciuto molto. Tocca argomenti durissimi con la leggerezza e la freschezza che ormai è…

  • Il romanzo che ha vinto il Dea Planeta
    Storie libri e racconti

    Il romanzo che ha vinto il DeA Planeta

    Oggi per la rubrica “Pillole d’autore” vi parlo del romanzo vincitore del DeA Planeta. Ne abbiamo fatto un gran parlare tra di noi mentre il premio era aperto che il silenzio che ne è scaturito dopo la proclamazione della vincitrice mi ha sollecitato un’attenzione. Così, dopo aver fatto le mie Quattro domande ai partecipanti al DeA Planeta ho deciso di andare alla ricerca della vincitrice di questo ambito premio di 150.000 euro che ha fatto gola a molti, come i commenti al mio post dimostrano. Si tratta di Simona Sparaco, vincitrice (e non vincitore, come recita il sito 👿 ) con il romanzo Nel silenzio delle nostre parole, una storia scritta e presentata con uno pseudonimo maschile, Diego Tommasini. Solo ora faccio caso a questa scelta, che ha spiegato con un’immagine efficace “È come andare mascherati a una festa”. Mi ha fatto subito pensare a una scelta opportunistica, che in qualche…

  • Scrivere le nostre paure: la povertà
    Scrittura

    Scrivere le nostre paure: la povertà

    Vi siete mai chiesti qual è l’emozione sull’onda della quale scrivete? Amore, passione, odio, invidia, amicizia. E chissà quante altre ancora. Ma c’è qualcosa di cui scriviamo poco: la povertà. Cercando nella mia memoria qualcosa che mi raccontasse della povertà sono andata  a vuoto. Come se non parlarne allontanasse questa terribile paura della nostra società dalle nostre porte. Ma se non ne parliamo, siamo sicuri di esorcizzrla e non di fissarla ancora più a fondo nella nostra carne? Questo post parla delle nostre paure e delle remore che esse determinano nella scrittura. Comincio dalla povertà, perché è lo spettro con cui molte persone devono fare i conti, ogni giorno della loro vita, specie in questo ultimo scorcio di secolo. Scrivere le nostre paure: la povertà La povertà che fa paura Per povertà intendo una condizione non solo materiale, ma spirituale, mentale e anche economica, of course. Un’accezione ampia per significare…