• Storie libri e racconti

    Quando il passato torna a bussare alla tua porta

    Le presentazioni dei romanzi cominciano tutte così: facce amiche tra una platea di sconosciuti, brevi momenti iniziali per scambiarsi domande e riflessioni, emozioni e qualche dimenticanza, imperdonabile, come un paio di occhiali da vista se devi leggere un brano. Ma senza imprevisti gustosi, sarebbe altrettanto divertente? Mi sono chiesta cosa succede quando il passato torna a bussare alla tua porta, com'è accaduto a me il 26 novembre scorso a Mathi. Ve ne parlo oggi sul blog. Di come mi sento quando non sono io a suscitare emozioni ma sono gli altri a farlo con me. Perché in fondo cosa c'è di più bello se non la genuina emozione che genera un ricordo, qualunque esso sia? Vi racconto di come una…

  • Femminile, plurale

    L’urlo ignorato delle donne

    «La violenza è frutto di un momentaneo raptus dell’uomo» «Le donne a volte sono esasperanti» «Se l'è meritata» «Non dovrebbe rispondere a quel modo. sarebbe stato meglio se fosse stata zitta» Per quanto tempo ancora dovremo sentire frasi di questo tipo quando veniamo a conoscenza dell'ennesimo episodio di violenza contro le donne? Mentre si avvicina la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne 2021, questo 25 novembre bisogna fare il punto sugli impegni già presi e alle conquiste già ottenute, ma anche sul funzionamento delle leggi esistenti e a come e se sono servite. C'è qualcosa che non torna, l'insospettabile mancanza di sensibilità sul tema, quella denunciata dalla Commissione Parlamentare di Inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di violenza…

  • Coaching

    Una questione di stile

    La scorsa settimana è cominciato il Master Avanzato in coaching evolutivo, un percorso che avevo intrapreso l’anno scorso e della cui evoluzione, positiva, avevo parlato in un articolo dedicato sul blog, "Orgogliosa di essere coach". La terza lezione è consistita in una Demo di coaching, ovvero una sessione a tutti gli effetti tenuta davanti alla classe, al fine di massimizzare l'apprendimento. I trainer coach in questa occasione mettono in evidenza le competenze cardini di questa disciplina e chiedono a noi coach di osservarle, riconoscerle, valorizzarle nel nostro lavoro e, se necessario, discuterle, affinarle, precisarle. Per poter portare a termine una Demo di coaching occorrono un trainer coach e un cochee. Io mi sono candidata come coachee, perché avevo una questione…

  • Storie libri e racconti

    Viaggio a Siena. Storia di un’amicizia

    Vi racconto il mio viaggio a Siena, la città che si è rivelata ideale per incontrare le lettrici e i lettori di Càscara in una location davvero suggestiva. Un'esperienza che mi ha fatto incontrare nuove e vecchie amicizie e commuovere fino al midollo. Questo succede quando si parla delle storie di Càscara

  • Coaching

    Orgogliosa di essere una coach

    Quando in piena pandemia ho deciso di intraprendere questo percorso, non sapevo quanta fatica avrei dovuto fare per portarlo a termine, né quanto bene avrebbe fatto a me stessa prima ancora di poterlo sperimentare nel rapporto con gli altri. Oggi ne sono consapevole e sono davvero orgogliosa di essere una coach! Sono scesa dal plateau e mi sono rimessa in cammino. Ho cercato a lungo ma alla fine mi sono convinta che sia stato il coaching a trovare me, anche se ero in ascolto da molto, moltissimo tempo. Perché ho scelto di essere una coach? Per scoprire e mettere in valore la bellezza che c'è in ciascuno di noi

  • Comunicare, secondo me

    Perché è importante esprimere le nostre emozioni

    Passiamo la nostra esistenza a cercare emozioni e quando le troviamo, se non corrispondono alle nostre aspettative, se non riusciamo a "sopportarle" proviamo a nasconderle, soffocarle. E così facendo, soffochiamo il cuore. Le emozioni sono il motore della nostra crescita personale e della nostra esistenza. Ecco perché è importante imparare a esprimerle, soprattutto quando decidiamo di intraprendere la "carriera" di scrittore.

  • Femminile, plurale

    L’esame di mia nipote sulle Radio Girls. Orgoglio di zia

    L’esame di mia nipote sulle Radio Girls. Orgolgio di zia Portare all’esame di terza media il tema dello sfruttamento del lavoro femminile significa avere una visione della società Chi sono le Radio Girls Nel profondo del mio cuore spero di parlare a ogni bambino e bambina che, ascoltandomi, possa trovare il coraggio di alzarsi e far valere i propri diritti. Post Scriptum Radium Girls, il trailer del film