• Comunicazione e social

    Nullità del matrimonio: il divorzio breve del Papa

    Qualche mese fa nel mio articolo su questo blog 3 ragioni per non cantar vittoria sul divorzio breve  facevo alcune riflessioni che mi pare siano ancora oggi attuali. Innanzitutto esprimevo perplessità sui tempi eccessivamente ottimistici per le procedure del divorzio breve, allora appena varato: non ci voleva molto per azzeccar pronostico, visto che il numero delle domande tra giugno e luglio di quest’anno è raddoppiato arrivando a 50.000, quasi in tilt gli uffici dei tribunali. Leggete un approfondimento sul Corriere della Sera on line. C’era da aspettarselo, direte voi. Che volete che vi dica… non è che le coppie non funzionino più come una volta secondo me, è che i…

  • Il mondo con i miei occhi

    Il disgelo è cominciato e il futuro di Cuba c’è

    Il momento per Cuba sembra finalmente arrivato. Dopo troppi anni di ostracismo, dovuto all’embargo economico imposto arbitrariamente dagli Stati Uniti nel 1962 per fiaccare la rivoluzione castrista, ora sembra aprirsi una finestra di luce su questa dolorosa vicenda che sull’isola ha lasciato segni profondi. Se da un lato infatti la rivoluzione Cubana ha restituito al popolo dell’isola dignità e una sua propria forma autonoma di governo, dall’altro l’embargo e l’isolamento progressivo del governo comunista di Fidel Castro hanno generato una condizione sociale ed economica molto complicata, chi ha viaggiato a Cuba l’ha senza dubbio toccata con mano. Cosa dunque ha portato i fieri cubani a mantenere con forza e caparbietà il loro punto di vista?