• Il mondo con i miei occhi

    Un week end inatteso

    Capiterà anche a voi, sono certa, di avere in programma qualcosa cui tenete da tempo e poi, all'ultimo, doverlo disdire. Eventi inattesi che sgombrano la giornata dagli impegni già definiti e li rimandano, li cancellano, li offuscano. E' quanto accaduto a me lo scorso week end, quello del grande ritorno del Salone del Libro di Torino, quando avrei dovuto esserci, da protagonista. E invece. Invece la vita ha preso un'altra piega. E sono andata a Roma a difendere la democrazia, il lavoro e la Costituzione. A voi qualche riflessione, inconsueta, su questo scorcio di secolo nero che occorre riempire di nuovo dei mille colori della democrazia.

  • Storie libri e racconti

    Viaggio a Siena. Storia di un’amicizia

    Vi racconto il mio viaggio a Siena, la città che si è rivelata ideale per incontrare le lettrici e i lettori di Càscara in una location davvero suggestiva. Un'esperienza che mi ha fatto incontrare nuove e vecchie amicizie e commuovere fino al midollo. Questo succede quando si parla delle storie di Càscara

  • Il mondo con i miei occhi

    La paura da sconfiggere

      Sono giorni difficili ma non inattesi. La scelta del Presidente del Consiglio di comunicare direttamente i provvedimenti ulteriormente restrittivi direttamente in diretta dà il senso della posta in gioco.   Mentre parla, la paura raccoglie le sue forze e frase dopo frase, senza dire sostanzialmente niente di nuovo, penetra dentro di noi. Così sappiamo che dobbiamo proteggerci. Non solo dalla paura della malattia, ma da quella, ben più radicata, dell’ignoranza e dell’egoismo.   Rileggendo “La maschera della morte rossa” ne colgo il suo significato più profondo: nessuno di noi si salva da solo. Questo articolo tratta di questo. Buona lettura.     La paura da sconfiggere La maschera della morte rossa. E. A. Poe E la festa proseguì turbinosa,…

  • Il mio 25 aprile, un dono da custodire per sempre
    Storie libri e racconti

    Il mio 25 aprile, un dono da custodire per sempre

    Il mio 25 aprile, un dono da custodire per sempre Chi mi segue da tempo lo sa bene: il 25 aprile è una ricorrenza per me molto importante, radicata nella mia coscienza e legata intimamente ai miei ricordi di bambina. Non saprei dire come sia nato in me il seme della Resistenza. Se anche provo a tornare indietro nel tempo e a cercarne la traccia, nei libri che ho letto o nelle testimonianze che ho ascoltato, mi accorgo che non è abbastanza per capire.  Solo quando mi vengono in mente mio padre e le sue montagne, le nostre montagne, quelle che accarezzavamo con le nostre camminate insieme, tutto torna. Quando camminavamo con i bastoni di legno ricavati dai rami trovati…

  • Un 8 marzo tra golpe e democrazia
    Femminile, plurale

    Un 8 marzo tra golpe e democrazia

    In un anno Temer ha venduto 57 partecipazioni statali in imprese strategiche nel settore dei trasporti, porti e aeroporti, nel settore dell’energia e dell’acqua (privatizzata l’azienda di distribuzione dell’acqua di Rio de Janeiro) e si prepara a cedere il controllo di un’altra impresa strategica nel settore aeronautico, Embraer, terza industria aerea del mondo. Stessa sorte prevista per la secondo miniera del pianeta, l‘Isntituto de Reaseguros y Vales. Solo una provocazione? El escándalo generó que las seis principales centrales sindicales sacaran un comunicado conjunto de rechazo: “Una vez más, el presidente ignora la responsabilidad del cargo que ocupa y actúa, deliberadamente, de mala fe, apostando a un golpe contra a democracia, la libertad, la Constitución, la Nación y las instituciones” Un…

  • La nuova via del femminile
    Femminile, plurale

    Una nuova via per il femminile

    Una nuova via per il femminile Un tempo ne ero convinta: esiste una via femminile al potere, inteso come capacità di influire sul mondo che  ci circonda. Sostengo da tempo con convinzione che la forza non sia solo una caratteristica maschile, lo dimostrano persino i Tarocchi, mai sufficientementi indagati, ma qualcosa che ci appartiene, nel profondo. Ho sempre declinato la ricerca di questa via femminile al potere attraverso il gioco dei ruoli nel mondo del lavoro, mischiandolo con le modalità che conosco e che ancora apprendo, ogni giorno. Per me ha sempre significato non solo ribellione al modello maschile di leggere il mondo, ma precisa responsabilità: agire la propria femminilità, ovvero portare la propria diversità nel mondo del lavoro. Significa…

  • JoJo Rabbit, il mio film per la giornata della memoria
    Storie libri e racconti

    JoJo Rabbit, il mio film per la giornata della memoria

    Penso che nel giro di pochi anni, quando sarà morto l’ultimo di noi, la storia della Shoah diventerà prima solo un capitolo in un libro di storia, poi una riga e poi non ci sarà più nemmeno quella JoJo Rabbit, il mio film per la giornata della memoria Non solo un film, ma pura poesia Il trailer di JoJo Rabbit I personaggi principali e la costruzione della storia Il cameo del regista Una storia, non una favola per bambini